P.zza G. Marconi 3 - 00039 Zagarolo (RM)  |   protocollo@pec.comunedizagarolo.it     |    06 95769001
Facebook     Twitter
| Contatti

"Ora, noi testimoni", il Viaggio della Memoria ad Auschwitz-Birkenau con le scuole di 14 Comuni della provincia di Roma

Comunicato Stampa

Martedì 19 Febbraio 2019

"Ora, noi testimoni", il Viaggio della Memoria ad Auschwitz-Birkenau con le scuole di 14 Comuni della provincia di Roma - Conferenza stampa di presentazione del progetto educativo a Palazzo Rospigliosi Zagarolo, dimora storica del Lazio

Il Viaggio della Memoria "Ora, noi testimoni" organizzato da 14 Comuni della provincia di Roma e patrocinato dal Consiglio della Regione Lazio, vedrà oltre 400 studenti partire alla volta di Auschwitz e visitare i luoghi simbolo dell'Olocausto, dal 22 al 28 Marzo 2019.

Nella conferenza stampa di questa mattina svoltasi a Palazzo Rospigliosi, davanti agli studenti e ai sindaci di Zagarolo, Arcinazzo Romano, Cerreto Laziale, Ciciliano, Colleferro, Colonna, Gallicano, Gerano, Labico, Olevano Romano, Poli, Rocca Santo Stefano, Sambuci, San Cesareo e all'Istituto comprensivo Marco Polo della Borghesiana; sono intervenuti Daniele Leodori, Presidente del Consiglio regionale del Lazio, Ruth Dureghello, Presidente della Comunità Ebraica di Roma e Piero Terracina, deportato nel campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau, dove era immatricolato con il numero A-5506, marchiato sull'avambraccio sinistro.

In occasione della presentazione del Viaggio della Memoria, si è aperta al pubblico a Palazzo Rospigliosi la mostra itinerante "Il campo di concentramento nazista-tedesco Konzentrationslager Auschwitz": un percorso documentale costituito da 31 pannelli fotografici in prestito dal Museo Nazionale di Auschwitz-Birkenau a Oswiecim, in Polonia. La mostra resterà aperta fino al 21 Febbraio 2019.

Durante il Viaggio della Memoria, gli studenti faranno tappa a Vienna; quindi Cracovia, dove visiteranno la città e il quartiere ebraico, uno dei principali ghetti nazisti creati in Polonia; a Wieliczka potranno visitare le miniere di sale, luogo storico dove, durante la Seconda Guerra Mondiale, fu utilizzato dalle truppe di occupazione per impianti di produzione bellici; a Wadowice conosceranno la città natale di Papa Giovanni Paolo II. Ad Oswiecim, il 25 Marzo, gli studenti visiteranno il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau e si terrà il tradizionale incontro con il Sindaco e il Direttore del Museo di Auschwitz.

- stampa